Al via l'11^ edizione del festival Presente Prossimo. Dal 10 novembre 2018 al 23 febbraio 2018.

15 DIC

Alessandro Barbero / Caporetto

Ore 18:00 @Treviglio

L'Autore

Alessandro Barbero nasce a Torino, si laurea in Lettere con una tesi in storia medievale, di cui diventa esperto e docente. Dal 2004 è professore ordinario di Storia medievale all’Università degli Studi del Piemonte Orientale. Fra i suoi saggi, la biografia: Carlo Magno. Un padre dell’Europa. Si appassiona anche della storia della sua regione: escono Storia del Piemonte del 2008 e Lepanto, La battaglia dei tre imperi del 2010, entrambi per Mondadori. Nel 1995 esce il romanzo storico Bella vita e guerre altrui di Mr. Pyle, gentiluomo, con il quale vince il Premio Strega dell’anno successivo. È un diario di viaggio nell’Europa ottocentesca, in cui redime il racconto di una delle battaglie più cruenti della guerra franco-prussiana. Mondadori ha pubblicato tutti gli altri romanzi: Romanzo russoL’ultima rosa di LautrecPoeta del comandogli Occhi di VeneziaLe Ateniesi. Collabora con La Stampa e con le reti televisive Rai, conducendo dal 2013 il programma documentaristico di Rai Storia a.C.d.C. – Dall’Homo Sapiens a Napoleone. È membro della redazione della rivista Storica. L’ultimo saggio pubblicato è Caporetto, Laterza 2017. Particolarmente apprezzato per le sue qualità oratorie, è stato più volte ospite al Festival della Mente di Sarzana, dove quest’anno ha parlato di reti clandestine, partigiani e Brigate Rosse.


Conduttore

Fabio Cleto saggista e critico, insegna Letteratura inglese e Storia culturale all’Università di Bergamo, dove dirige l’ORA – Osservatorio sui Segni del Tempo. Si occupa di immaginari della cultura di massa e storia del presente. Fra i suoi libri, Camp: Queer Aesthetics and the Performing Subject (University of Michigan Press 1999), testo di riferimento nelle università di tutto il mondo, PopCamp (Marcos y Marcos 2008) e Intrigo internazionale. Pop, chic, spie degli anni Sessanta (il Saggiatore 2013). Ha inoltre pubblicato volumi su teoria letteraria e dissenso culturale otto-novecentesco, scrittura edoardiana, politica del soggetto e sapere del margine, queer pulp statunitense e cultura del contemporaneo. Ha collaborato con testate giornalistiche, radiofoniche e televisive.